Sabato, 29 Aprile 2017 00:00

L’ALIMENTAZIONE DEL CANE DA SEGUITA

Scritto da  Simona Pelliccia

Il cane da seguita è un cane da lavoro, e come tale necessita di particolari attenzioni per quanto riguarda l’aspetto dell’alimentazione.

L’alimentazione è infatti uno dei fattori (ovviamente insieme alla predisposizione genetica del singolo soggetto considerato, all’ addestramento e allo stato di salute) in grado di influenzare le prestazioni fisiche del segugio.

Una dieta sbagliata può essere in grado di condizionare l’ottimizzazione del manifestarsi del potenziale genetico di cui il segugio è portatore, e questo sia dal punto di vista morfologico che attitudinale.

Banalmente, un cucciolo nutrito male, anche se potenzialmente portatore di caratteristiche morfologiche ottimali, quali uno sviluppo particolarmente evidente della cassa toracica, supportata, nel caso degli avi, da un’ottima muscolatura, elemento questo che spesso aiuta nella resistenza richiesta dalle seguite particolarmente prolungate, potrebbe non svilupparsi adeguatamente a causa di carenze nutritive.

Cosa che comporterebbe non solo un deficit morfologico, ma soprattutto nel lavoro.

Il fabbisogno nutrizionale del segugio dipende dall’intensità di sforzo richiesto e soprattutto della durata dello sforzo stesso.

Calcolare il fabbisogno energetico di un cane richiede di prendere in considerazione vari fattori, tra cui: la razza,  lo stile di vita, l’età,  la temperatura dell’ambiente in cui il soggetto è inserito e la sua nevrilità. Il calcolo energetico è misurato tenendo conto della seguente tabella:

OLI E GRASSI

+++

9

 

PROTEINE

++

4

 

CARBOIDRATI

++

4

 

Mister Mix Dog utilizza tutte e tre le sostanze in modo appropriato dando ad ognuna di loro l’importanza che meritano nella quantità necessaria a non andare a sovraccaricare organi vitali come reni, fegato e far lavorare bene l’intestino.

Gli oli e grassi sono le sostanze che hanno il maggior valor energetico ma se non vengono immediatamente utilizzate per fornire energia in condizioni gravose (lavoro intenso, basse temperature ), vanno a depositarsi come accumulo facendo “ fegato grasso “.

La principale funzione delle proteine è quella definita “plastica” che consiste nel rifornire gli aminoacidi necessari per i processi di rinnovamento dei tessuti, inoltre:

  • sono precursori di alcuni enzimi che intervengono nei vari metabolismi del corpo
  • sono necessarie per la contrazione muscolare e per la difesa immunitaria dell’organismo
  • trasportano varie sostanze presenti nel sangue (ad esempio gli ormoni)
  • intervengono nella coagulazione del sangue.

Le proteine hanno anche funzione energetica, ma in una alimentazione bilanciata questa azione è marginale, mentre diventa importante in alcune situazioni, ad esempio durante il digiuno prolungato o durante un’attività fisica prolungata o intensa.

L’altro valore che permette di calcolare il valore energetico è la fonte del carboidrato.

Perché questa fonte sia sfruttabile dall’organismo è necessario che l’amido sia trasformato in zucchero ossia che sia avvenuta la corretta destrinizzazione dell’amido e questa è possibile solo con una cottura appropriata e differenziata.

Questa è la grande differenza che c’è tra gli alimenti Mister Mix e la sua concorrenza.

Naturalmente tutto questo sta solo nella carta pertanto l’utilizzo di un grasso anziché un altro o di una proteina anziché un’altra o di un carboidrato cotto in modo diverso anziché appropriato fa la differenza che è ulteriormente determinata, nei prodotti Mister Mix , grazie alle generose integrazioni che vanno oltre a quelle da tutti utilizzate ( tipo L-Carnitina ).  

Le vincenti formulazioni di Mister Mix che spaziano dal cucciolo, con un prodotto pre-starter, per passare al prodotto in accrescimento e dare agli adulti il necessario in base ai lori sforzi ( fase aerobica o fase anaerobica ) vengono ulteriormente esaltate dal sistema di produzione ( NATURAL SYSTEM ) che prevede , il formellamento, l’assemblaggio della miscela a temperature di 35/40 °C che permettono ai valori biologici e nutrizionali degli alimenti ed ai valori attivi delle integrazioni di rimane inalterati.

Oggi sul mercato sono presenti alimenti studiati appositamente per cani in attività, adeguati nei nutrienti in essi contenuti in maniera tale da rispondere alle esigenze richieste dal tipo di sforzo e dal periodo dell’anno in cui tale sforzo è effettuato.

Ad esempio, la linea premium Mr. Mix Speciale Seguita Dogs, grazie ai propri tenori analitici (proteina 18.50%; grassi 18,00%; fibra 2.70%; ceneri 5,90%) è in grado di supportare il segugio nell’attività fisica prolungata ed intensa.

La caratteristica dominante di questo alimento consiste nell’aver dato risalto ai suoi nutrienti energetici, supportati dall’integrazione di aminoacidi di l-carnitina e taurina in modo da garantire la migliore performance.

Vi è anche un alimento complementare che può essere un valido supporto per i nostri ausiliari ad integrazione del mangime: è Mister Mix Iperenergy Dogs, composto per ben il 99% da grassi, particolarmente indicato per apportare fonti energetiche biodisponibili. Esso trova valido impiego al mattino a digiuno, prima di un prolungato ed intenso agonismo, quando il clima è particolarmente freddo oppure per favorire il recupero cani di cani /debilitati e inappetenti.

Il riferimento ad un’ “alimentazione funzionale 100 %” sta ad indicare che all’interno della crocchetta sono contenuti tutti quei principi attivi che contribuiscono a preservare la salute del cane.

Simona Pelliccia

Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…