Giovedì, 25 Maggio 2017 00:00

Arci Caccia: Campionati per cani da seguita su lepre

Scritto da 

Domenica 9 aprile u.s. si sono svolte le prove del Campionato Sociale Toscano e del Campionato Sociale Italiano abbinati rispettivamente al 1° Trofeo Etruria e al 1° Trofeo delle Regioni d’Italia organizzate dall’ARCI CACCIA per cani da seguita su lepre.

La Commissione Regionale Toscana per la cinofilia, la Direzione Nazionale di una ARCI Caccia unita e senza frontiere e gli steccati costruiti nel passato così come stabilito al Congresso di Fiuggi, ha messo al centro della sua attività la cinofilia. Si parla una sola lingua in tutte le regioni per la cinofilia venatoria ed espositiva.

Un grande spirito di collaborazione ha visto all’opera organizzatori e giudici. La cornice dei bellissimi territori senesi ha contribuito alla buona riuscita di questa prima esperienza di campionati congiunti ed integrati. Lo scenario naturalistico faunistico importante e significativo grazie al lavoro dei volontari delle associazioni venatorie nazionali è stato quello delle zone ripopolamento e cattura di: Val di Paglia, La Novella, Le Pianine, Casa del Corto, Colle Mosca, Val d’Orcia, Maltaiolo- Matero e La Foce.

Sponsor dell’iniziativa Smaty Dog in questo caso presentando in particolare la sua linea professionale Sport e Caccia.

Grande merito alla “squadra” della cinofilia ARCI Caccia Italia. La manifestazione molto partecipata si è conclusa con un ottima festa e brindisi insieme prima delle premiazioni al Bar Girasole di Ponte al Rigo (San Casciano dei Bagni). Le classifiche e gli onori di partecipazione ai vincitori. Appuntamento a tutti alla prossima.

Una formula ben riuscita e certamente da riproporre grazie agli schemi messi a punto da Paolo Guazzini e Alessandro Baroncelli, d’intesa con il decano della cinofilia nazionale Giorgio Filippucci.

Le bandiere della cinofilia di cui l’ARCI Caccia si è fatta portavoce anche in questa occasione, hanno permesso di superare strumentali contrasti e di rilanciare l’unità tra le associazioni venatorie, che viene boicottata dalle manipolazioni genetiche operate da transfughi e annessionisti di professione che non hanno quale priorità le prospettive della buona gestione faunistica venatoria indispensabile per offrire territori validi alla valorizzazione della qualità dei nostri amici fedeli in questo caso i cani da seguita.

Paolo Guazzini, Responsabile Regionale della Cinofilia in Toscana, ha detto: “la realizzazione della manifestazione di oggi è stata per noi una sfida che volevamo affrontare da tempo, una sfida che ci eravamo riproposti dopo che il nostro ultimo Congresso Nazionale del settembre scorso a Fiuggi ha ricollocato al centro dell’interesse dell’Associazione le attività cinotecniche per la valenza di immagine, promozionale e di interscambio esistenziale per la caccia di domani. Ciò presuppone l’amore per il cane e la sua profonda conoscenza affinché la caccia possa essere un rapporto sì penetrante ma rispettoso della natura non un saccheggio indiscriminato delle sue risorse.

Pensiamo di allargare questa esperienza anche alle altre discipline come le attitudinali per cani da ferma su quaglie liberate e la caccia pratica per cani da ferma e da cerca su selvaggina naturale”.

Sono intervenuti sul tema condividendo gli orientamenti della Commissione Cinofila Toscana espressi da Paolo Guazzini anche Giorgio Filippucci Responsabile Nazionale della Cinofilia e Osvaldo Veneziano Direttore Generale dell’ARCI-CACCIA presenti alla manifestazione.

E tutti hanno ringraziato: in primis i numerosi partecipanti e di seguito i Giudici ARCI-CACCIA: Claudio Bani, Mauro Brogi, Ferruccio Longo, Alberto Nanni, Cesare Giglioli, Marco Pensalfini, Luciano Rossi, Franco Seravalle, il Delegato Roberto Corbucci e tutti i componenti dello staff organizzativo: Giorgio Filippucci, Paolo Guazzini, Alessandro Baroncelli, Marco Castellini, Francesco Rossi, Diego Bartolini, Rita Seravalle, gli accompagnatori Ivo Bacci esperto di lepri e di segugi uno dei nostri principali referenti di zona, Maniero Lucarelli, Enrico Coppi, Aurelio Spaccapeli, Vittorio Mangiavacchi, Alvaro Vichi, Nicola Rocchi, David Bocchi, Luigi Costantini, Luigi Vagaggini, Silvio Flori, Marroni David.

CLASSIFICHE

CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO NAZIONALE ITALIANO

CANE DA SEGUITA SU LEPRE

1ª Batteria Singoli Z.R.C. LA NOVELLA, Giudice: NANNI ALBERTO

1° ECC. p. 162 LILLA segugio italiano fulvo

Canettiere: GIRONI RENZO

2° BUONO p. 135 STELLA segugio italiano pelo raso nero pesto

Canettiere: LEONI STEFANO

2ª Batteria Singoli Z.R.C. VAL DI PAGLIA, Giudice: PENSALFINI MARCO

1° ECC. p. 162 FIUME segugio dell’Appennino

Canettiere: DE LUCA STEFANO

VINCE IL CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO E IL CAMPIONATO NAZIONALE ITALIANO CATEGORIA SINGOLI:

LILLA seg. It. Fulvo 1° ECC. p. 162 condotta da GIRONI RENZO

RENZO in guanto, come da regolamento, più giovane nata nel 2013 rispetto a FIUME seg. dell’Appennino 1° ECC. p. 162 nato nel 2009 condotto da DE LUCA STEFANO

CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO NAZIONALE ITALIANO 2017

CANE DA SEGUITA SU LEPRE

1ª Batteria Coppie Z.R.C. VAL DI PAGLIA, Giudice: PENSALFINI MARCO

1° M.B. IBRAIMA – LAICA seg. _________ p. 146

Canettiere: MARCONI GIULIANO

2ª Batteria Coppie Z.R.V. LA FOCE, Giudice: SERAVALLE FRANCO

1° ECC. NILO – FERRO seg. it. P. 160,5

Canettiere: ROSSI SERGIO

2° M.B. OMBRA – MORA seg. it. P. 146

Canettiere: BIANCHINI LORENZO

3° BUONO YAGO – VELENO seg. it. P. 135

Canettiere: PIERI SILVANO

3ª Batteria Coppie Z.R.C. CASA DEL CORTO, Giudice: ROSSI LUCIANO

1° ECC. SCILLA – SERENA seg. it. P. 160,5

Canettiere: CIVINELLI NANDO

4ª Batteria Coppie Z.R.C. LE PIANINE, Giudice: TOZZI MATTEO

1° M.B. PIPPO – STELLA seg. it. P. 160,5

Canettiere: BACCI FRANCO

VINCE IL CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO E IL CAMPIONATO NAZIONALE ITALIANO CATEGORIA COPPIE:

SCILLA – SERENA seg. it. 1° ECC P. 160,5 condotti da CIVINELLI NANDO in quanto, come da regolamento, più giovani nate 2014 – 2016 rispetto a NILO e FERRO seg. it. 1° ECC. P. 160,5 nati 2009 – 2011 condotti da ROSSI SERGIO

CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO NAZIONALE ITALIANO 2017

CANE DA SEGUITA SU LEPRE

1ª Batteria Mute Z.R.C. LA NOVELLA, Giudice: ZANDRINI PAOLO

1° ECC. SAMBA, BERTA, FRIDA, RONDA seg. ariegeois P. 158,25

Canettiere: BARBANERA MARCO

2° BUONO RINGO, PEPITA, OLLI, CHARLOT seg. ariegeois P. 138,5

Canettiere: SCOPONI ALESSIO

3° A. B. FARFALLA, LOLA, TIBA, AMBRA seg. ariegeois P. 129,5

Canettiere: DESIDERI ALBERTO

2ª Batteria Mute Z.R.C. VAL D’ORCIA, Giudice: BANI CLAUDIO

1° M.B. BIRBA, MARA, KIRA, ZARA seg. p. 135

Canettiere: PULITI GIACOMO

2° BUONO PIMA, DIANA, GIULIO, RONDA seg. p. 132

Canettiere: CROCIANI ADRIANO

3° BUONO DIANA, PERLA, SERENA, STELLA segugi maremmani p. 128,25

Canettiere: CIANI ROBERTO

3ª Batteria Mute Z.R.C. LE PIANINE, Giudice: GIGLIOLI CESARE

1° ECC. FRECCIA, ZENO, FURIA, CORALLO seg. it. P. 161,5

Canettiere: MAGNINI MICHELE

2° M.B. LARA, KIRA, DIANA, CELINA seg. di gascogne P. 152

Canettiere: BENVENUTI FRANCESCO

3° M. B. ROCCO, LILLO, IURI, RAUL seg. it. P. 149,5

Canettiere: TERROSI FABIO

4° A.B. FIAMMA, LUNA, LARA, NERA seg. it. + seg. app. p. 122

Canettiere: BERNINI RENATO

4ª Batteria Mute Z.R.C. VAL DI PAGLIA, Giudice: BROGI MAURO

1° ECC. ACHILLE, GILDA, PLUTO, POLDO seg. it. P. 162,5

Canettiere: BENNATI PAOLO

2° M.B. ALI’, PERLA, ZOE, ZIGO seg. it. P. 141,75

Canettiere: LAMBERTUCCI PIETRO

VINCE IL CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO E IL CAMPIONATO NAZIONALE ITALIANO CATEGORIA MUTE:

ACHILLE, GILDA, PLUTO, POLDO seg. it. Pelo raso fulvi condotti da BENNATI PAOLO

1° TROFEO ETRURIA per cani da seguita su lepre sulla base dei punteggi ottenuti nelle prove svoltesi in Toscana l’11/02/2017 a Poggibonsi, il 12/02/2017 a Siena, il 04 e 5 marzo 2017° Grosseto e il 09/04/2017 in Val di Paglia è stato vinto:

nella categoria SINGOLI, da BETTARINI NELLO con ZARA segugio italiano, pelo forte, nero focato Punteggio totale 447

nella categoria COPPIE da CIVINELLI NANDINO con SERENA e SCILLA segugi Italiani Nero forte a pelo raso Punteggio totale 321,50

nella categoria MUTE da RAGNINI MICHELE con FRECCIA, FURIA, CORALLO e ZENO segugi Italiani pelo forte fulvo Punteggio totale 314,00

CANI DA SEGUITA SU LEPRE

VINCE IL 1° TROFEO DELLE REGIONI D’ITALIA

Categoria MUTE

La squadra UMBRA composta da:

BARBANER MARCO con SAMBA, BERTA, FRIDA, RANDA 1° ECC. p. 158,25

SCOPONI ALESSIO con RINGO, PEPITA, MAIA, OLLI, CHARLOT 2° BUONO p. 138,50

DESIDERI ALBERTO con FARFALLA, LOLA, TIBA, AMBRA 3° A.B. p. 129,50

Punti totalizzati 426,25

CANI DA SEGUITA SU LEPRE

VINCE IL 1° TROFEO DELLE REGIONI D’ITALIA

Categoria SINGOLI:

composta da TOSCANA

LEONCINI BRUNO con TOTO’ segugio italiano

GIRONI RENZO con LILLA segugio italiano 1° ECC.

RUGGERI ANNIBALE con GIMA segugio italiano p.r.

Punti totalizzati 162

CANI DA SEGUITA SU LEPRE

VINCE IL 1° TROFEO DELLE REGIONI D’ITALIA

Categoria COPPIE

La squadra TOSCANA composta da:

ROSSI SERGIO con FERRO e NILO seg. It. 1° ECC. p. 160,5

BIANCHINI LORENZO con OMBRA e MORA seg. It. 2° M.B. p. 146

BRONZINI GIAMPIERO con ALBERTO e FILIPPA seg. It.

Punti totalizzati 306,5

 

 

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…