Venerdì, 09 Giugno 2017 00:00

MARCHE: DAL 10 GIUGNO POSSONO INIZIARE GLI ABBATTIMENTI AL CINGHIALE IN FORMA SELETTIVA

Scritto da 
Rate this item
(0 votes)

Dal 10 giugno prossimo possono iniziare le operazioni di abbattimento in forma selettiva dei cinghiali. Lo ha stabilito un provvedimento che la giunta regionale ha approvato nella scorsa seduta relativamente al Calendario Venatorio per il prelievo in forma selettiva degli Ungulati per il 2017/2018 . I Piani di Prelievo sono stati adottati dagli ambiti Territoriali di Caccia e dalle Aziende Private e sono state elaborate delle stime a seconda delle limitazioni relative alla densità del territorio o alla necessità di eradicazione in base alle Zone. Nella Zona C, infatti, quella cioè in prossimità dei centri urbani o in zone antropizzate, in tutti i Piani non sono contemplate limitazioni all’abbattimento perché si tratta di zona di eradicazione. Per le altre zone , invece A e B ci sono distinzioni a seconda dei territori: Ascoli Piceno: Zona A e B non prevista la selezione del cinghiale; Fermo: Zona A e B = 164; Macerata: Zona A e B = 1029 Aziende faunistiche 173; Ancona: Zona A e B= 561 Aziende faunistiche in percentuale al piano autorizzato; Pesaro: Zona A e B =670 Aziende faunistiche variano da un minimo di 33 a crescere.

Tra le principali novità si segnala l’autorizzazione all’abbattimento di esemplari di femmina adulta di cinghiale in zona C di eradicazione

L’abbattimento è consentito fino al 31 gennaio 2018, con alcune differenziazioni per classi di età e zone consentite, per quanto riguarda il cinghiale:

dal 10 giugno al 31 settembre ( tutte le classi ad eccezione delle femmine adulte nelle zone A e B);

dal 10 giugno al 31 gennaio 2018 ( tutte le classi e di sesso nella zona C)

dal 1 ottobre al 31 gennaio 2018 ( tutte le classi ad eccezione delle femmine adulte nelle zone A e B);

Il provvedimento stabilisce anche l’abbattimento per altre specie: il capriolo maschio dal 16 agosto al 30 settembre 2017, maschio e femmina dal 1 gennaio al 15 marzo 2018.

Il prelievo del daino potrà avvenire invece, a seconda del sesso e dell’età, dal 2 al 30 settembre 2017, dal 1° novembre 2017 al 15 marzo 2018 e dal 1° gennaio 2018 al 15 marzo 2018

I tesserini di caccia sono stati già consegnati e sono disponibili presso ogni AATTCC.

“Registriamo ancora delle differenze tra i vari Piani di Prelievo– ha spiegato l’assessore regionale alla Caccia, Moreno Pieroni – ma è una delle priorità arrivare ad uniformare tutti gli interventi e le operazioni che incidono sul territorio regionale.” (www.ladeadellacaccia.it)

Read 1598 times
Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…