Martedì, 08 Agosto 2017 00:00

FRIULI VENEZIA GIULIA: L'ASSESSORE PANONTIN DA L'OK AI CRITERI PRELIEVO IN RISERVE E AZIENDE VENATORIE

Scritto da 
Rate this item
(0 votes)

La Giunta regionale ha adottato i criteri per la concessione del prelievo di fauna alle riserve di caccia e alle aziende faunistico-venatorie comprese nei distretti venatori, criteri che includono i correttivi, le integrazioni e le modifiche rispetto ai contenuti dei piani di prelievo dei Piani venatori distrettuali.

Il provvedimento, che si rende necessario in attesa dell’aggiornamento del Piano faunistico regionale, è stato approvato dall’Esecutivo su proposta dell’assessore alla Caccia Paolo Panontin.

La legge regionale 28 del 2017 (“Disposizioni in materia di risorse agricole, forestali e ittiche di attività venatoria”) ha modificato l’articolo 13 della legge regionale 6 del 2008, prevedendo per la Giunta regionale la possibilità di adottare i criteri per la concessione del prelievo di fauna alle riserve di caccia e alle aziende faunistico-venatorie comprese nei quindici distretti venatori presenti in Regione, comprensivi dei correttivi, integrazioni e modifiche.

Il documento tecnico nel quale sono stati inseriti i parametri per la concessione dei prelievi di tutte le specie stanziali oggetto di prelievo venatorio era stato predisposto dalla struttura competente in materia faunistica e venatoria. Su tali criteri si era quindi espresso favorevolmente il Comitato faunistico regionale.
(www.ladeadellacaccia.it)

Read 113 times
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…