Venerdì, 15 Settembre 2017 00:00

FUOCHI DI PROTESTA CONTRO I LUPI

Scritto da  Redazione Cacciando
Questa sera  gli allevatori dell'arco alpino metteranno  in scena una singolare protesta transfrontaliera contro il ritorno dell'orso e del lupo.
In Francia come in Germania o Svizzera  ed Italia saranno accesi sulle montagne decine  di "roghi di protesta"
In Alto Adige avverrà sulla collina di Sant'Ippolito a Tesimo, tra Merano e Bolzano. 
A sostenere l'iniziativa l'associazione degli agricoltori altoatesini. Gli organizzatori sostengono come a causa del lupo sempre più allevatori potrebbero rinunciare all'alpeggio, abbandonando le malghe, e questo non sarebbe nell'interesse degli altoatesini e dei turisti.
Oswald Schwarz, rappresentante dei contadini di montagna è molto duro sull'argomento, ma anche Anton Larcher, a capo dei cacciatori tirolesi non è da meno, e alla Tiroler Tageszeitung ha dichiarato: "Chi vuole convivere con l'orso e il lupo può andare in Alaska, Canada oppure Russia. Da noi c'è troppo poco spazio per questi predatori".
Altro in questa categoria: « LA FESTA...E' A CASELLA, CON FIDC!
Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…