Venerdì, 06 Ottobre 2017 00:00

FRANCO NOBILE CI HA LASCIATI

Scritto da 

 

Uomo di scienza, di cultura, grande appassionato di caccia, dall’intelletto vivace, curioso, attento, sempre schietto e diretto, con una arguzia tutta toscana…

Tutto questo e molto altro era Franco Nobile, che purtroppo ci ha lasciati ieri sera, 5 ottobre.

Medico chirurgo, oncologo e presidente della Legatumori Siena dal 1970.

Nato a Rieti nel 1931, nel 1955 si laureò in Medicina con 110, lode e stampa. Nel 1957 divenne assistente nella Clinica Chirurgica del Policlinico di Siena. Nel 1962 conseguì la Libera Docenza in Semeiotica Chirurgica classificandosi primo su una settantina di candidati e si specializzò in Oncologia all’Istituto di Anatomia Patologica dell’Università di Roma col massimo dei voti.

Nella sua lunga carriera ha ricoperto incarichi di primo piano in campo sanitario: memnro della Segreteria del Ministro della Sanità Luigi Mariotti; membro fondatore del Consorzio Antineoplastico Ligure Toscano; segretario scientifico del prof Umberto Veronesi; ha sviluppato un programma pilota tra le Fiamme Gialle per la prevenzione dei tumori. Per tre anni ha guidato il primo screening oncologico effettuato in un Paese NATO ad un intero reggimento di reduci dai Balcani per la valutazione dei rischi connessi all’uso bellico dell’Uranio Impoverito, in collaborazione con l’Università di Siena e gli alti gradi della Sanità Militare. Su proposta del Ministero della Salute, nell’aprile 2004 ha ricevuto al Quirinale dal Presidente Ciampi la medaglia d’oro al merito della Sanità Pubblica. Come scrittore ha raggiunto la notorietà con “Vivamaria!”, “La caccia tradizionale al cinghiale”, “Intervista con la volpe”, “Gestione faunistico-venatoria del cinghiale”, “Il tesoro di Borgovecchio”, “Il Cinghiale (Premio Bancarella Sport 1988)” e “La Buca del Paradiso”.

Nel 1990 fondò e diresse la rivista di gestione faunistica “Habitat”.

A lungo collaboratore e dirigente della Federazione italiana della Caccia, è stato presidente nazionale dell’UNCC, la settoriale dedicata alla caccia al cinghiale, sua passione da sempre.

Il presidente Gian Luca Dall’Olio, il consiglio di Presidenza e tutta la federazione lo ricordano con commozione e riconoscenza.

(www.ladeadellacaccia.it)

Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…