Mercoledì, 08 Novembre 2017 00:00

Puglia: Per il WWF l'obbiettivo primario è impedire la caccia allo storno

Scritto da 

Qual'è il principale problema ambientale pugliese per il WWF? Si potrebbe pensare che siano l'Ilva oppure la cementificazione, o ancora la Xylella Fastidiosa. Invece no, tutto fa supporre che il problema più pressante potrebbe essere l'aumento del contingente cacciabile di storni. Questi uccelli, ovunque abbondantissimi e dannosi per le attività agricole, vengono difesi a spada tratta dall'associazione, come fondamentali per la biodiversità. Necessari di sicuro, fondamentali ci sembra molto stiracchiato e irrispettoso degli agricoltori danneggiati e dei cacciatori, con i cui soldi vengono risarciti i danni. Non sarà, invece, che ogni pretesto è buono per attaccare i cacciatori?

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/948198/caccia-abbattimento-storni-wwf-diffida-regione-puglia.html

 

Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…