Venerdì, 10 Novembre 2017 00:00

LIPSIA: TERMINA L'ASSEMBLEA DELLA FCI

Scritto da 

Al termine dell’Assemblea Generale della FCI di Lipsia, ritengo doveroso informare i Soci sull’andamento dei lavori e sulla partecipazione della delegazione ENCI.

Grazie all’incessante lavoro e ai successi ottenuti dagli allevatori italiani e all’attività sostenuta dal Consiglio Direttivo ENCI, da ciascun consigliere sul territorio, sia in Italia sia all’estero, coadiuvato dal quotidiano lavoro degli uffici, la nostra delegazione ha potuto contare su una profonda solidità di rapporti e sul prestigio riconosciuto a livello internazionale.

ENCI ha potuto dunque contare sul sostegno di numerosi delegati che hanno consentito, tra l’altro, le nomine di cui abbiamo già detto con precedente comunicato in importati organismi tecnici e di controllo.

Nella giornata odierna la delegazione ENCI ha promosso interventi migliorativi sulla bozza del nuovo statuto FCI in discussione. In particolare ENCI ha lavorato per la migliore integrazione del concetto del benessere animale con l’attività di selezione degli allevatori del cane di razza. La mozione di ENCI, presentata in apertura dei lavori, ha consentito un significativo confronto, durato molte ore, tra i rappresentanti di Paesi provenienti da ogni continente, ciascuno con la propria sensibilità su questo decisivo argomento. Al termine della lunga e proficua discussione, i lavori per la modifica dello statuto sono stati aggiornati ad una prossima assemblea straordinaria FCI che dovrà affrontare esclusivamente la discussione sul nuovo statuto secondo quanto proposto proprio dall’ENCI già nei giorni antecedenti all’assemblea e, con maggior determinazione, nella giornata di ieri e in quella odierna.

Il futuro della cinofilia mondiale, infatti, non può in alcun modo passare per una assemblea nella quale argomenti di vitale importanza per tutti gli allevatori e per ogni kennel club finiscano per essere approvati senza la dovuta attenzione. Su questi argomenti ENCI, alla fine, ha trovato il sostegno dei vertici della FCI, che pubblicamente si ringraziano, oltre che della stragrande maggioranza dei delegati.

Il Presidente Dino Muto

Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…