Lunedì, 30 Settembre 2013 00:00

Bando di Concorso: Scrivendo e Cacciando

Scritto da 

 

SCRIVENDO e CACCIANDO: UN CONCORSO SENZA CONFINI

 

Scrivere e parlare di Caccia diventa, giorno dopo giorno, più complicato e ben sappiamo quanto sia difficile o addirittura impossibile, farsi capire da chi non ci conosce: da quella moltitudine di persone che abitano questo mondo, estraniandosi ogni momento di più dall’ambiente naturale.

Ma, a volte, appare anche complesso mettere insieme le nostre diverse sensibilità di Cacciatori, trovando un filo conduttore comune che permetta il confronto di cinofili, migratoristi, cacciatori di selezione, amanti del cinghiale o dei cani da seguita, cacciatori con l’arco e così via. Oggi più che mai l’attività venatoria è diventata materia complessa e sondarla spesso significa districarsi tra tecnicismi, burocrazia e terribili scivoloni retorici, cosicché diventa davvero arduo trasmettere in maniera efficace tutta la ricchezza in essa contenuta e che è data soprattutto da quel grande bagaglio di tradizioni e conoscenze che fanno della caccia un’attività trasversale a tutte le culture e fondamentale per l’Uomo. Una parte fondamentale del suo passato e, speriamo, importante nel suo futuro.

Da qui l’idea di un Concorso letterario on-line che permetta a chiunque desideri scriverne di trasmettere quello scorcio del mondo della Caccia che la sua esperienza personale gli ha permesso di conoscere, in modo che dall’unione di tutti i racconti esca un panorama quanto più completo possibile dell’attività venatoria nel nostro Paese. Scrivere di caccia è altresì importante perché significa scrivere di ambiente e dell’ uomo che è inserito in questo ambiente, sia esso montagna, palude o campagna coltivata. Significa raccontare eventi, incontri, ma anche metodi, abitudini e anche  tradizioni. Per questo il Concorso accoglierà volentieri anche i testi di coloro che non praticano direttamente la caccia, ma che sono compagni di vita quotidiana dei cacciatori: mogli, figli, accompagnatori, esperti d’armi e di ricarica, di gestione faunistica, di cani, ma anche di gastronomia e così via.
Un Concorso letterario per la prima volta concepito interamente on-line, sfruttando questo nuovo modo di comunicare che è internet e che ormai accompagna ogni aspetto della nostra vita, permettendo a chiunque di partecipare con la massima celerità e nel modo più semplice possibile, con la speranza che possa nascerne un bel ritratto del Cacciatore moderno: una finestra aperta sul mondo della Caccia e un piacevole scorcio di letteratura da mostrare con orgoglio a chi ci vuole conoscere meglio.

Il concorso procede a gonfie vele, e cominciano a giungere molti racconti da valutare.
In tanti ci chiedono precisazione sulla lunghezza ammessa e dunque l'organizzazione ha deciso, così come il regolamento prevedeva, di derogare su alcuni aspetti.
Nello specifico s'è stabilito che verranno ammessi tutti i racconti che, pur d'una lunghezza superiore alle 5 cartelle per 30 righe, non eccedano in misura tale da trasformare il pezzo portato a valutazione in un...breve romanzo; questo anche per faciltare il compito della Giuria che dovrà lavorare con tempi strettissimi.
Con tutto ciò intendiamo dire che dovrete attenervi all'esigenza di contenere il Vostro scritto, ma senza per questo stravolgerne impianto e contenuti; se il Vostro racconto fosse d'una o due cartelle in più non preoccupatevi, ma se vorrete saperne di più scriveteci su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Usate il...buon senso, regola sempre valida, e fate correre la fantasia; esprimete le Vostre emozioni e
scrivete, scrivete, scrivete...

Sperando di leggerVi, un saluto e un ringraziamento a tutti.

Preleva il Bando

GIURIA CONCORSO “ SCRIVENDO & CACCIANDO”

 

Presidente
  Romano Pesenti
Dirigente Olivetti in pensione, bibliofilo e cacciatore alpino con oltre sessanta licenze di caccia; grande amico di Adelio Ponce De Leon cui fu vicinissimo nell’ultimo periodo della sua vita. Ispiratore ed anima, nonché responsabile, della sezione Lettere ed arti del portale Cacciando.com

 

Giudici
 Sonia Bellan
Docente di Lingua e Letteratura Russa presso l’ Università di Torino, è Giudice FCI da oltre trent’anni e allevatrice di cani, per un lungo periodo Direttore del Gruppo Cinofilo Torinese


Carlo Falletti
Medico torinese e allevatore di cani di razza inglese, setter e pointer, dal prestigioso affisso, è da molti anni Giudice ENCI, nonché Giudice internazionale per prove di caccia


Flavio Galizzi
Insegnante elementare in pensione, promotore di numerose iniziative didattiche all’interno della scuola e culturali nell’area bergamasca; collabora con numerose riviste e pubblicazioni specializzate. Accompagnatore ed esperto di etica venatoria


Luca Gironi
Giornalista venatorio, è redattore delle riviste Caccia + e Diana; attivo e impegnato all’interno delle associazioni venatorie (Arci Caccia Toscana)


Renato Musumeci
Medico, è stato Primario Ospedaliero e Direttore della Radiologia dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano insieme al; bibliofilo appassionato e competente


 Marco Ramanzini
Giornalista è Direttore de Il Cacciatore Italiano, nonché  capo ufficio stampa della Federazione Italiana della Caccia; vincitore d’una edizione del premio letterario Giacomo Rosini


Caterina Ricci Vigna
Insegnante di Lingua inglese in pensione, attualmente Presidentessa del Club Unesco di Cuneo, già componente della giuria dell’ultimo premio letterario Gacomo Rosini;è moglie del dr. Bruno Lauro Vigna, fondatore ed ex Presidente UNCZA e Presidente della Commissione Grand Gibier di CIC Italia


Cesare Ricciarelli
Romano di nascita e toscano di residenza, si è occupato di ricerca in un’azienda farmaceutica leader; scrittore apprezzato e collaboratore di numerose riviste venatorie, si è dedicato con successo all’attività sportiva di Tiro a Volo


 Marco Sartori
Operaio in un’azienda meccanica torinese, è l’ultimo vincitore del premio Giacomo Rosini, cui ha partecipato diverse volte risultando sempre tra gli autori segnalati; scrive su una rivista venatoria ed è prossima la pubblicazione del suo primo libro


Carlo Zangheri
Ingegnere ed imprenditore milanese, è un bibliofilo competente; appassionatissimo di Ornitologia e arte animalier è coautore d’una pubblicazione sulla materia illustrata con i disegni di Roberto Lemmi

 

COMITATO D'ONORE

 

Luigi Angeletti

Segretario Generale UIL, Cacciatore Gentiluomo FIDC per l'anno 2002

 

Alessandro Bassignana

Amministratore del portale Cacciando.com, organizzatore del concorso "SCRIVENDO & CACCIANDO"

 

Gianluca Dall'Olio

Presidente Nazionale Federazione Italiana della Caccia

 

Giuliano Incerpi

Giornalista professionista, per oltre vent'anni Direttore della rivista venatoria Diana

 

Bruno Modugno

Giornalista, scrittore, regista, Direttore del canale tematico Caccia e Pesca di Sky

 

Manuela Ponce de Leon

Insegnante di Lettere, figlia dell'Avv.Adelio Ponce de Leon

 

Stefano Stella

Vice-Presidente della Fiera di Vicenza, organizzatrice dell'Hunting Show 2014

 

Osvaldo Veneziano

Presidente Nazionale Arci Caccia

 

 

Clicca e Visualizza i Premi

 

 

Con il patrocinio di

 



 

CaffTV

Preleva il Bando

AVVISO

 

Mentre il concorso è ormai entrato nell'ultima settimana di possibile partecipazione, e prima dell'esame dei racconti, ci giungono alcune richieste in merito al criterio di valutazione scelto dall'Organizzazione.

I giudici sono 11, tutti molto qualificati e preparati; i nomi sono stati comunicati nel mese d'ottobre 2013.
Loro stessi hanno deciso quali fossero i parametri di valutazione e a tali si sono subito attenuti.
I racconti, mano a mano che giungevano venivano ritrasmessi loro, ma non prima delle doverose verifiche da parte della Segreteria.

In particolare ci si è assicurati, nei limiti del possibile, che venissero rispettate tutte le condizioni previste dal regolamento e che non vi fossero segni di riconoscimento dell'autore (molti erano firmati e così si è chiesto un nuovo invio con il racconto titolato ma anonimo); tutto ciò ha comportato un gran mole di lavoro per la nostra encomiabile Segretaria costretta pure Lei a leggersi ogni pezzo.
E' capitato che alcuni scritti fossero stati inviati da qualcuno che non ne era l'autore dichiarato. In questo caso sono stati chiesti ulteriori chiarimenti, e dopo quasi tutti ammessi al concorso.
Quasi tutti, perchè abbiamo scoperto alcuni pezzi scritti da persone diverse dall'autore dichiarato: in questo caso i racconti sono stati esclusi (per ora è toccato a cinque racconti) e chiaramente non entreranno in graduatoria; la stessa sorte toccherà a quelli che, anche dopo il 14 c.m. e prima della premiazione prevista all'Hunting Show di Vicenza (8/10 febbraio 2014) dovessero presentare la medesima...anomalia!
Inutile precisare che tanto l'Organizzazione quanto la Giuria non svolgono le mansioni della Polizia Investigativa o Giudiziaria, e dunque qualcosa potrebbe sfuggire; se ciò avverrà sarà certo indipendente dalla volontà dei singoli.

Detto questo teniamo a precisare come la scelta dei vincitori, godendo il Concorso del Patrocinio dell'Ente Fiera e il supporto d'Associazioni Venatorie e qualificati sponsor, sarà improntata alla massima serietà, senza trucchi e tantomeno inganni, in maniera limpida e con criteri verificabili in qualunque momento da chiunque; iniziative poco serie ne esistono già tante, troppe, e non permetteremo mai a nessuno di sporcare questa!

Per richieste d'informazione, o qualora voleste segnalarci problemi e/o insoddisfazioni, utilizzate pure la nostra pagina Facebook, in calce a questo messaggio; preferiste farlo in maniera riservata (e noi ci impegnamo a non comunicare a nessuno il Vostro nome), scrivete pure alla nostra casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure a quella del Concorso Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; in entrambi i casi indicate all'oggetto: "Segnalazione"
A tutti verrà fornita risposta, e verranno prese in considerazione le Vostre indicazioni. Evitate di farlo in forma anonima.

Salutiamo ringraziandoVi per l'attenzione riservataci sino ad ora, ma con l'auspicio di poterlo fare personalmente a Vicenza, stringendoVi la mano, che siate tra i vincitori o solo tra i partecipanti, tra i curiosi o magari...amici di Cacciando, della Caccia e della Cultura.
A presto.

Cacciando

I RACCONTI PREMIATI

Eccoli finalmente, sapientemente mescolati ad evitare di svelare tutto...anzitempo.
I titoli dei racconti, elencati in fondo al messaggio ed inseriti in ordine casuale e senza il nome dell'autore a fianco, sono quelli di coloro che si sono aggiudicati il posto in finale e un premio sicuro, compreso tra quelli ordinari e le varie categorie finali.

Il lavoro della Giuria è stato difficile e laborioso perchè erano davvero tanti i racconti che avrebbero meritato un riconoscimento, ma erano anche tanti i premi da distribuire e così noi siamo sicuri d'aver comunque individuato un lotto di straordinari racconti, per noi i migliori; qualcosa forse ci sarà sfuggito ma fare più di più sarebbe stato arduo, per non dire impossibile.

Molte le donne, che hanno dato una robustissima pennellata di rosa all'evento, e diversi i giovani a confermare il successo d'una formula e d'un concorso che certo segnerà un punto di svolta nel mondo venatorio e nel modo di far cultura, di parlarne, diffonderla anche presso il popolo dei...NON CACCIATORI.
E sì, cari amici, perchè molti di questi magnifici scrittori arrivano da questa categoria, da un mondo straordinario e tutto da scoprire, valorizzare: quello di coloro che non demonizzano Caccia e Cacciatori, e nemmeno vogliono relegarci in un angolo.
E' questo il messaggio più importante che giunge da "SCRIVENDO & CACCIANDO" e da Vicenza; bene ne prendano atto tutti, da subito!

Ma ora rendiamo merito ai bravi, precisando che dopo l'8 febbraio segnaleremo i nomi d'altri racconti e di autori anche loro bravi; i loro scritti troveranno spazio sul nostro portale a testimonianza della loro bravura.

ELENCO RACCONTI VINCITORI

Le uova della lepre
Amore profano
La fine del sentiero
Terre di Melese
Malinconie di San Silvestro
Il cane color topo
Cernunnos
Drago
Il ritorno
La compagna di caccia
La signora delle rose
La caccia è questo
Pensieri ed emozioni
Io, Lei e Lui
Sui crinali d'Aglientu
6,5x68
L'ultima seguita di Brina
La linfa del cacciatore
Quando i ricordi volano sulle ali delle oche
Ieri, oggi, domani-un rito sacro senza tempo

Salvo errori ed omissioni, sempre possibili dopo un lavoro così lungo, dovrebbe essere tutto. Venti splendidi racconti che troveranno spazio sul libro che pubblicheremo a breve, unitamente ad altri che a malincuore non siamo riusciti a premiare.
Sarà per il prossimo anno, ma nel frattempo...TUTTI A VICENZA !!!

Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…