Menu
RSS

facebooktwitteryoutubehuntingbook

Problemi con il gruppo di scatto della H&K 770

Problemi con il gruppo di scatto della H&K 770

Buon giorno sig Marco Benecchi.
Conoscendola come estimatore delle H&K 770 in 308, che anch’io possiedo ed uso da molti anni ed avendo una certa pratica di manutenzione su questo tipo di arma, per molti difficile” da trattare e che molti miei amici “leggendomi in faccia tanta voglia di amare” mi affidano da tempo per la pulizia…
Ho un problema che non riesco a risolvere con il calettamento del gruppo di scatto. Lo stesso è fissato al castello con la vite 23 dell’esploso “raised countersunk head screw” e nel foro vicino dello stesso castello si impegna una spina elastica 24 “clamping sleeve” che fuoriesce dal dorso del pacchetto di scatto forzata nello stesso in prossimità della testa del perno del grilletto da cui si discosta di pochi decimi e con la quale in passato, senza causa apparente di tipo meccanico, era entrata in collisione ostacolando il libero movimento del grilletto, bloccandone la rotazione. A suo tempo avevo rimediato estraendo di qualche decimo la stessa spina elastica. Ora il problema si è ripresentato ed ho notato che stringendo con forza la vite 23 (non conosco eventuali dati dinamometrici di serraggio!) si assiste ad un indurimento dello scatto sino al blocco.
Onestamente non riesco a darmi spiegazione dell’architettura meccanica e della funzione di detta spina se non di allineamento del blocchetto al castello, o di una sua possibile funzione nel mantenimento della centralità del grilletto che possiede due “orecchie” laterali coassiali”. Comunque non mi spiego come la medesima possa approfondirsi nel suo alloggiamento in cui è fermamente incastrata senza alcuna concussione meccanica che possa in qualche modo provocarne l’immersione.
Purtroppo non sono molti gli esperti di quest’arma e non è facile chiedere ed ottenere consigli su certe particolarità.
Le sarei grato se potesse darmi qualche esplicazione e consiglio.

Con ossequi

Fabrizio Brioschi

 

Buongiorno a te Fabrizio e passiamo subito al Tu....

Lo scatto delle mitiche 770 ed anche delle 940 è stato sempre un argomento un pochino "spinoso".,.
Eccellente sotto certi aspetti, un po meno sotto altri
Ho dovuto "appesantire" degli scatti perché facevano partire il colpo in fase di chiusura del pesante otturatore, come alleggerire degli altri!

Forse ti sarà capitato di vedere i DUE tipi di pacchetto scatto adottati negli anni:
quello in materiale sintetico e quello in metallo in uso sui primi modelli
Le due parti da te descritte: la vite di fermo e la spina elastica di posizionamento sono MOLTO importanti perché fanno davvero parte del gruppo scatto
Quindi la VITE deve essere stretta MA NON A MORTE e magari cosparsa con una goccia di frenafiletto, mentre invece la spina elastica deve "uscire" il più possibile dal pacchetto scatto per non andare a disturbare i componenti interni.
Quel che è molto importante è il posizionare il gruppo scatto nel modo più coassiale possibile all'arma in modo che il perno della SICURA lavori bene perfettamente perpendicolare.
Sicuramente avrei visto che c'è sempre un picco gioco laterale tra pacchetto e castello, anche se infinitesimale....

Usa questi piccoli accorgimenti e poi fammi sapere


Un cordiale saluto
Marco

 

 

Altro in questa categoria: « Botta e risposta: quale semiautomatica?
Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura