Martedì, 03 Aprile 2018 00:00

Tempo di verifiche zootecniche

Scritto da  Simona Pelliccia
 
E’ arrivato il momento conclusivo anche della 33° edizione del Trofeo Veltro Corrente, tradizionale appuntamento cinofilo segugistico della Toscana, che vede ogni anno scontrarsi i migliori rappresentanti del segugismo nazionale.
Buona presenza di lepri, nonchè di numerosi altri selvatici (che ha permesso di testare la correttezza degli ausiliari presentati), ambienti collinari con vigne, pascoli e fitta maschia boschiva, hanno fatto da scenario a queste tre verifiche zootecniche su lepre che ogni anno attirano l'attenzione del pubblico di appassionati segugisti.
Tra gli sponsor di questa importante manifestazione, MisterMix, che ha fornito premi in mangime specilizzato per i cani da seguita dediti all'agonismo e Canicom, che ha offerto sia il Memorial Massimo Scheggi che degli ottimi scarponi Kayland ai migliori assoluti del Trofeo.
In particolare, MisterMix sponsorizza e segue con piacere numerose importanti verifiche zootecniche per cani da seguita, sia su lepre che su cinghiale, omaggiando i premiati con Mr. Mix SPECIALE SEGUITA Dogs, l’alimento completo appositamente studiato per fornire una dieta iper-energetica appropriata per il periodo dell’intenso agonismo. Con il suo calibrato apporto proteico ma ad alto valore Biologico, con il suo alto valore energetico fornito dai carboidrati resi più idonei con cottura appropriata e differenziata e da una generosa aggiunta di grassi e additivato con prebiotici e probiotici con sali minerali ad azione elettrolitica assicurano una miglior risposta metabolica, apportando pertanto un maggior valore energetico richiesto per lavoro in prevalenza aerobico. 
Tre le tappe in cui si è articolato questo trofeo, svoltosi a Barberino Val d'Elsa, Firenze (che ha sostituito Grosseto, originariamente in calendario) e Siena; questi ultimi territori hanno ospitato sia le semifinali che le finali delle tre categorie.
In occasione della prima prova, svoltasi a Barberino Val d'Elsa, è stato assegnato anche il 13° Memorial Massimo Scheggi alla memoria di un grande cacciatore che viene sempre ricordato con piacere e allo stesso profondo dolore da tutti coloro che hanno avuto il piaere di condividere con lui alcuni momenti di pura cinofilia.
Il Memorial è stato aggiudicato dalla coppia di segugi italiani a pelo raso Gina e Gaia di Enrico Montiani.
La seconda tappa del trofeo, svoltasi a Firenze (per questioni logistiche, non è stato possibile svolgerla a Grosseto, dov'era prevista originariamente in calendario), ha definito i migliori quattro singoli, quattro coppie e otto mute (che avrebbero poi svolto le semifinali nella successiva prova di Siena, sotto l'egida di Franco Parrini).
Semifinalisti delle categorie mute sono risultati i segugi di Andrea Cataldi, Anacleto e Simona Pelliccia, Claudio Rampini, Mammoli, Pataccini-Corciolani, Perrucci e Giovanni Petruccioli.
All'esito delle semifinali, hanno acceduto alle finali le mute di Cataldi, Rampini, Petruccioli e Mammoli.
Finalisti delle categorie singoli i segugi di Zanrosso, Pinzuti, Monticciolo, Di Fabio e Leoncini; per le coppie, i cani di Raspini, Apostolico, Montiani, Apostolico e Brugnoni.
A cusa delle avverse condizioni metereologiche di domenica 18 febbraio, la finalissima è stata rinviata al giorno venerdì 23 marzo, nei suggestivi territori senesi.
La giornata conclusiva ha visto aggiudicarsi il Trofeo Veltro Corrente, nella categoria singoli, da parte del segugio nero focato a pelo raso Ziva di Nicola Zanrosso; nelle coppie, i segugi dell’appennino Taro e Lilla di Stefano Apostolico. Nelle mute, infine, i segugi a pelo raso di Claudio Rampini. 
 
 
 
Top