Menu
RSS
Toscana: il Tar rigetta il ricorso degli animalisti sul Calendario Venatorio

Toscana: il Tar rigetta il ricorso …

Ottime notizie per i cacc...

Roma: gli animalisti scatenano una rissa alla convention di Zingaretti

Roma: gli animalisti scatenano una …

Pubblichiamo questo video...

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio Pilato o i “ladri di Pisa”?

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio …

Occorre fare qualche prec...

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACCI

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACC…

E così il 9 ottobre sono ...

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA DELLA GESTIONE DEL CINGHIALE

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PRO…

Il cinghiale sta espanden...

Bolzano: aperti gli abbattimenti dei cervi nel Parco dello Stelvio

Bolzano: aperti gli abbattimenti de…

I cervi del Parco dello S...

Benelli: Raffaello Be Diamond

Benelli: Raffaello Be Diamond

Il duemiladiciotto, in ...

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE VA BENE UNA

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE …

Il TAR Piemonte ha blocca...

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME VICENDE DEL CALENDARIO VENATORIO HA PESATO LA POSIZIONE DELL’ASSESSORATO

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME …

Abbiamo difeso lo stesso ...

Calabria:  stanziati 3 milioni per 41 progetti di tutela dell'habitat

Calabria: stanziati 3 milioni per …

“Con orgoglio presentiamo...

Prev Next

facebooktwitteryoutubehuntingbook

ARCI Caccia: finito il tempo delle facili promesse, chiediamo alle coalizioni in campo per le elezioni impegni precisi ora, per la prossima Legislatura

ARCI Caccia: finito il tempo delle facili promesse, chiediamo alle coalizioni in campo per le elezioni impegni precisi ora, per la prossima Legislatura

ELEZIONI 2018.

ARCI Caccia: finito il tempo delle facili promesse, chiediamo alle coalizioni in campo per le elezioni impegni precisi ora, per la prossima Legislatura.

L’ARCI Caccia è al lavoro per preparare la Conferenza Programmatica che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio presso la sede della Coldiretti Nazionale.

L’attività preparatoria prevede anche una serie di incontri con le forze politiche e le organizzazioni e le portatrici d’interesse impegnate nella gestione del territorio e della fauna selvatica, a partire dagli agricoltori ma anche a federazioni e enti che organizzano attività sportive collaterali alla caccia. La concomitanza con la campagna elettorale politica nazionale e in alcune Regioni, pretende il massimo impegno affinché la politica porti rispetto al ruolo del mondo venatorio, nella produzione di fauna e ambiente e per il prelievo sostenibile attuato dai cacciatori.

I documenti preparatori della Conferenza terranno conto dei contenuti dei programmi elettorali, degli accordi delle coalizioni sulle problematiche inerenti la caccia. Le Assemblee territoriali si svolgeranno avendo a riferimento le dimensioni dei nuovi Collegi, così che i “candidati” al nuovo Parlamento siano sensibilizzati e si pronuncino sul ruolo e la prospettiva insostituibile dell’attività venatoria nella società.

Specchietti e zimbelli elettorali non servono al Paese, anzi allontanano gli elettori dalle Istituzioni. Noi auspichiamo che la politica si ravveda rispetto agli errori commessi nei confronti del mondo venatorio.

Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura