Mercoledì, 02 Maggio 2018 00:00

CACCIATORE MUORE DURANTE I CENSIMENTI AI FORCELLI

Scritto da  Redazione Cacciando
Rate this item
(1 Vote)
Un cacciatore è morto per un malore durante un censimento ai galli forcelli, in alta montagna, sul Nevegal, nel bellunese.
In questa stagione si effettuano i conteggi degli esemplari di tipica fauna alpina, come galli forcelli, pernici bianche e coturnici, e generalmente lo si fa raggiungendo le "arene" ove gli uccelli si riuniscono, e individuandoli attraverso il canto emesso dai maschi in amore.
L'uomo, Gianni Candaten, 61 anni, consulente bancario in pensione la domenica scorsa si trovava con un gruppo di sei persone lungo la mulattiera che porta al Col Visentin, dopo il Rifugio Bristot. 
Mentre salivano verso il Col Visentin, intorno alle 6, Candean si è sentito male e subito è stato avvisato Il 118 chiedendo l'intervento dell'elicottero.
Purtroppo i velivoli sono in funzione dalle 8 alle 20, e così si è dovuto attendere che arrivasse l'ambulanza  45 minuti dopo, quando l'uomo era ormai deceduto.
 
Read 3200 times Last modified on Mercoledì, 02 Maggio 2018 05:37
Top
Informativa in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonchè a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. More details…