Lunedì, 14 Maggio 2018 00:00

CACCIA VILLAGE: CONFERMATO IL TREND POSITIVO DI PUBBLICO. IN CRESCITA LA QUALITA’ DELLA FIERA, SEMPRE PIU’ RIFERIMENTO PER IL CENTRO-SUD ITALIA

Scritto da 
Rate this item
(0 votes)

Si è chiusa domenica scorsa, confermando un successo in crescita, l’edizione 2018 di Caccia Village a UmbriaFiere. Un più 5% rispetto allo scorso anno è quanto è stato registrato dagli organizzatori in termini di presenze.

“Ma ciò che conta di più, dal nostro punto di vista -ha tenuto a sottolineare Andrea Castellani, presidente della società Fiera Show- è la qualità che abbiamo riscontrato sia da parte del pubblico presente, che ha mostrato una maggiore consapevolezza rispetto ai prodotti in mostra e alle proprie esigenze, che della fruibilità stessa della manifestazione che, quest’anno, proprio grazie al rinnovato layout è stata decisamente più godibile sia per i cacciatori che per gli espositori. Ci abbiamo scommesso e il risultato ci ha dato ragione.”

Tra le novità 2018 che hanno fatto la differenza anche il ricco calendario di workshop riservati all’aggiornamento e alla formazione per i cacciatori.
“La formula breve degli incontri, su tematiche attuali e con la possibilità di un confronto diretto tra appassionati ed esperti -ha spiegato Riccardo Ceccarelli, coordinatore del programma culturale di Caccia Village- è stata vincente e sicuramente dovrà essere ampliata per la prossima edizione.”

Soddisfazione, dunque, per l’andamento del Caccia Village, capace ogni anno di rinnovarsi, andando sempre più incontro alle esigenze del mondo venatorio, che non a caso trova nella kermesse di Bastia Umbra il punto di riferimento.
“Il nostro pubblico -ha aggiunto Castellani- si è ulteriormente ampliato: ai cacciatori del Centro Italia si sono aggiunti sempre più numerosi anche quelli del Sud, Lazio e Campania in testa, che arrivano con viaggi organizzati dalle stesse associazioni venatorie.”

Ma Caccia Village richiama sempre più anche l’attenzione della politica rispetto al mondo della caccia, come hanno testimoniato, nel corso dell’ultima edizione, le presenze istituzionali, a cominciare dall’assessore regionale all’Agricoltura e alla Caccia, Fernanda Cecchini, la Presidente della Regione dell’Umbria Catiuscia Marini, che domenica ha voluto visitare la fiera per incontrare personalmente organizzatori, espositori e associazioni, fino ai numerosi parlamentari che hanno scelto proprio il Caccia Village per fare il punto della situazione sulla caccia.

“Ringraziamo la Regione dell’Umbria e il Comune di Bastia Umbra per il continuo supporto che hanno dato al Caccia Village fin dalla sua prima edizione. -ha concluso Andrea Castellani- Siamo onorati che, ogni anno, parlamentari di diversi schieramenti politici vengano in fiera per ascoltare le esigenze di cacciatori, associazioni e aziende e ci auguriamo che, in questo modo, possiamo contribuire alle scelte politiche più adeguate sul mondo venatorio.”

Un ringraziamento, infine, da parte degli organizzatori, alla Questura di Perugia per il supporto fornito alla sicurezza dei campi da tiro e all’ordine pubblico.

Read 1082 times
Top