Menu
RSS
Toscana: il Tar rigetta il ricorso degli animalisti sul Calendario Venatorio

Toscana: il Tar rigetta il ricorso …

Ottime notizie per i cacc...

Roma: gli animalisti scatenano una rissa alla convention di Zingaretti

Roma: gli animalisti scatenano una …

Pubblichiamo questo video...

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio Pilato o i “ladri di Pisa”?

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio …

Occorre fare qualche prec...

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACCI

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACC…

E così il 9 ottobre sono ...

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA DELLA GESTIONE DEL CINGHIALE

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PRO…

Il cinghiale sta espanden...

Bolzano: aperti gli abbattimenti dei cervi nel Parco dello Stelvio

Bolzano: aperti gli abbattimenti de…

I cervi del Parco dello S...

Benelli: Raffaello Be Diamond

Benelli: Raffaello Be Diamond

Il duemiladiciotto, in ...

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE VA BENE UNA

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE …

Il TAR Piemonte ha blocca...

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME VICENDE DEL CALENDARIO VENATORIO HA PESATO LA POSIZIONE DELL’ASSESSORATO

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME …

Abbiamo difeso lo stesso ...

Calabria:  stanziati 3 milioni per 41 progetti di tutela dell'habitat

Calabria: stanziati 3 milioni per …

“Con orgoglio presentiamo...

Prev Next

facebooktwitteryoutubehuntingbook

ANLC TOSCANA: Perfino interrogazioni parlamentari sugli ATC Fiorentini

ANLC TOSCANA: Perfino interrogazioni parlamentari sugli ATC Fiorentini

Amici cacciatori sono consapevole che mettersi a leggere un'interpellanza parlamentare, qui sotto riportata, ai più possa sembrare cosa inutile e noiosa, ma in questo caso vi invito a perdere qualche minuto del vostro tempo perché vi sia ben chiaro che ci sono Associazioni Venatorie che lavorano PER la caccia e ci sono invece quelle che vivono, o vivevano CON la caccia. 

La richiesta di chiarificazione posta dalla Deputata dei 5 Stelle Chiara Gagnarli, purtroppo, ancora non ha avuto risposta e forse non l'avrà mai. Non ci è dato sapere se si è preferito soprassedere per non creare caos o solo per, passatemi il termine , menefreghismo.
Però noi tutti possiamo, leggendo, farci un'idea e capire se la Deputata ha centrato l'obiettivo o no. Certo ora, con un'indagine in corso, nelle ATC fiorentine, che ci sia un conflitto di interessi, tra chi dovrebbe gestire i soldi e chi li riceve, ci sembra più che plausibile.
Vorrei inoltre far notare al Consiglio e alla Giunta Regionale che quando la Libera Caccia propose, durante la stesura della legge Regionale sulla caccia, di ampliare a venti il numero dei consiglieri del Comitato di Gestione degli ATC, senza gettone di presenza, ma solo con il rimborso chilometrico, non fu certo perché aspiravamo a delle poltrone, ma perché una pluralità di persone, di associazioni diverse, può permettere e garantire un maggior controllo e sicuramente anche un carico di responsabilità suddiviso.
La situazione, forse, e ripetiamo forse, un po' anomala, in cui si sono venute a trovare le ATC fiorentine in cui, alcuni componenti del comitato di gestione, che avrebbero dovuto vigilare sull'operato dei tecnici, fossero dell'associazione venatoria a cui fa capo la società che si è aggiudicata il bando per la fornitura dei tecnici faunistici e della gestione dell'Atc, qualche dubbio sul conflitto di interessi ce lo fa veramente sorgere. Questo, ci teniamo a precisare, per una questione di forma corretta e trasparenza.

Segreteria Regionale Toscana di Libera Caccia

Antonio Goretti

Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura