Martedì, 14 Marzo 2017 00:00

BERLATO: IL GOVERNO NAZIONALE PRENDE UN GRANCHIO

Scritto da 

Il Governo Renzi bis/Gentiloni impugna, presso la Corte costituzionale, la legge del Veneto che sanziona chi intenzionalmente vuole impedire l'esercizio della caccia e della pesca. Erroneamente il governo nazionale ritiene che la Regione del Veneto non possa imporre sanzioni amministrative, ritenendola una prerogativa statale. Ora il Consiglio regionale del Veneto, prima di approvare in via definitiva la legge che commina le stesse sanzioni amministrative a chi spara vicino alle abitazioni, dovrà attendere l'esito del contenzioso tra governo nazionale e Regione del Veneto presso la Corte costituzionale.
Se la Corte costituzionale dovesse sancire che ha ragione il Governo nel ritenere che le regioni non possano imporre sanzioni amministrative, il Consiglio regionale del Veneto non potrà approvare neppure la legge che sanziona i bracconieri che sparano a meno di cento metri dalle abitazioni. In attesa del pronunciamento della Corte costituzionale, la legge regionale che sanziona chi intenzionalmente vuole impedire l'esercizio della caccia e della pesca, rimane in vigore e continua a produrre i suoi effetti. (Dalla pagina facebook di Sergio Berlato)

Top