Giovedì, 11 Maggio 2017 00:00

GIORNATA MONDIALE PER GLI UCCELLI MIGRATORI: LA FACE PROMUOVE IL MONITORAGGIO DEGLI UCCELLI ACQUATICI E IL RECUPERO DELLE ZONE UMIDE

Scritto da 

Quest’anno, la Federazione Europea per la Caccia e la Conservazione (FACE) ha festeggiato la Giornata Mondiale degli Uccelli Migratori, che cadeva ieri, 10 maggio, attraverso la promozione del Fondo per gli Uccelli Acquatici recentemente istituito. La FACE sta invitando coloro che prelevano e conservano in modo sostenibile gli uccelli acquatici a contribuire a questo importante fondo per assicurare una migliore comprensione dello stato delle nostre popolazioni migratorie.

Il Manifesto FACE per la Biodiversità dimostra che i cacciatori sono già attivamente coinvolti nella gestione e nella creazione di zone umide importanti per gli uccelli migratori in Europa. Tuttavia, la sorveglianza – la raccolta dati ripetuta a lungo termine – è la base per la gestione e la comprensione delle zone umide e delle specie che supportano. Per i cacciatori, il fondo Waterbird contribuirà a garantire che vi sia una solida consapevolezza delle proprietà europee di gestione dell’acqua. I buoni dati di monitoraggio sono essenziali per sviluppare strutture di caccia sostenibili, come la gestione adattativa del prelievo, che già stanno dimostrando di avere successo in Europa.

Secondo il dottor David Scallan, Senior Manager per la Conservazione della FACE: “La necessità di promuovere e attuare un quadro di prelievi sostenibili è parte fondamentale per garantire l’uso sostenibile. Il fondo Waterbird rappresenta un modo per garantire la raccolta di dati di qualità sulle dimensioni e le tendenze della popolazione per le popolazioni di uccelli acquatici in Europa “.

La FACE è uno dei numerosi organismi all’interno del Partenariato per il Monitoraggio degli Uccelli Acquatici afro-eurasiali che contribuiscono a promuovere questo fondo. Il fondo per gli uccelli Acquatici può essere supportato tramite il sito web: www.waterbird.fund .

Infine, la FACE continuerà a lavorare duramente per assicurare una migliore attuazione delle disposizioni della Direttiva Uccelli attraverso il piano d’azione sulle Direttive Natura recentemente pubblicato dall’UE. Alcune delle aree chiave di interesse per i cacciatori europei includono l’aggiornamento del “Documento dei concetti fondamentali sul periodo di riproduzione e migrazione prenuziale delle specie di uccelli cacciabili nell’UE”. La FACE è coinvolta insieme alla Commissione e agli altri soggetti interessati nel processo per assicurare che vengano adottati approcci efficaci per conservare e gestire le popolazioni d’oca in Europa conformemente alle disposizioni della Direttiva Uccelli.

Top