Menu
RSS
Toscana: il Tar rigetta il ricorso degli animalisti sul Calendario Venatorio

Toscana: il Tar rigetta il ricorso …

Ottime notizie per i cacc...

Roma: gli animalisti scatenano una rissa alla convention di Zingaretti

Roma: gli animalisti scatenano una …

Pubblichiamo questo video...

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio Pilato o i “ladri di Pisa”?

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio …

Occorre fare qualche prec...

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACCI

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACC…

E così il 9 ottobre sono ...

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA DELLA GESTIONE DEL CINGHIALE

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PRO…

Il cinghiale sta espanden...

Bolzano: aperti gli abbattimenti dei cervi nel Parco dello Stelvio

Bolzano: aperti gli abbattimenti de…

I cervi del Parco dello S...

Benelli: Raffaello Be Diamond

Benelli: Raffaello Be Diamond

Il duemiladiciotto, in ...

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE VA BENE UNA

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE …

Il TAR Piemonte ha blocca...

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME VICENDE DEL CALENDARIO VENATORIO HA PESATO LA POSIZIONE DELL’ASSESSORATO

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME …

Abbiamo difeso lo stesso ...

Calabria:  stanziati 3 milioni per 41 progetti di tutela dell'habitat

Calabria: stanziati 3 milioni per …

“Con orgoglio presentiamo...

Prev Next

facebooktwitteryoutubehuntingbook

Arci Caccia ricorre al Collegio dei Garanti della CCT

Arci Caccia ricorre al Collegio dei Garanti della CCT

ARCI Caccia Informa

Nel ricorso presentato, il Responsabile dell’Ufficio Legale dell’ARCI Caccia chiede lumi in merito alle quote di adesione, essendo l’oggetto del Provvedimento di sospensione. Il Legale chiede di sapere il rapporto che intercorre tra le quote 2015 versate dall’ARCI Caccia e il credito (come risulta dal Bilancio Consuntivo ARCI Caccia, approvato il 29 agosto 2016 e prima del versamento alla CCT del 12 settembre 2016) di Euro 20.000,00. Per scrivere la posta in Bilancio ci sarà stato un atto fiduciario, un’autocertificazione intercorsa tra ARCI Caccia e CCT? Una richiesta in ARCI Caccia rivolta dai Responsabili Legali alla CCT non risulta, sarà stata fatta a voce. Dalla verifica dei dipendenti abbiamo trovato la documentazione “Bilancio”. Essendo allora Dirigenti dell’ARCI Caccia e della CCT titolari del documento, riterranno i Garanti di chiedere chiarimenti a loro? Le riunioni, prima di scrivere le cifre le avranno fatte con la CCT, crediamo. Questo dice la semplice ragione.

Negli Uffici ARCI Caccia c’è Il “preventivo” 2016 approvato da ARCI Caccia Toscana, sempre del precedente Gruppo Dirigente nonché dirigente della CCT, che riporta in avere Euro 26.000,00 da CCT per l’anno 2016. Senza rivolgersi a “veggenti”… potranno constatare i garanti.

Se i Bilanci lasciati sono documenti e valgono per tutti, il saldo tra dare e avere degli anni 2015 e 2016 tra pagato e avere da CCT, ad oggi è a zero. Forse abbiamo dato un acconto di qualche Euro per le quote CCT 2017. Dirigenti responsabili legali dell’ARCI Caccia erano contestualmente e simultaneamente dirigenti della CCT.

I Garanti verificheranno i presupposti documentali del Provvedimento di sospensione.

I Garanti faranno luce sulle responsabilità di quanti hanno creato questa situazione? Perché non è risolta dal 2015 e dal 2016? Per fare danno all’ARCI Caccia non si vogliono vedere i documenti ed i fatti?

Attendiamo di essere convocati e ascoltati dai Garanti come si fa con tutte le parti interessate e come è prassi consolidata e scontata da parte degli Uffici di Garanzia.

Alleghiamo alla presente il ricorso al Collegio dei Garanti della CCT per il provvedimento di sospensiva promosso dalla CCT nei confronti dell’ARCI Caccia Toscana.

Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura