Menu
RSS
Toscana: il Tar rigetta il ricorso degli animalisti sul Calendario Venatorio

Toscana: il Tar rigetta il ricorso …

Ottime notizie per i cacc...

Roma: gli animalisti scatenano una rissa alla convention di Zingaretti

Roma: gli animalisti scatenano una …

Pubblichiamo questo video...

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio Pilato o i “ladri di Pisa”?

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio …

Occorre fare qualche prec...

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACCI

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACC…

E così il 9 ottobre sono ...

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA DELLA GESTIONE DEL CINGHIALE

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PRO…

Il cinghiale sta espanden...

Bolzano: aperti gli abbattimenti dei cervi nel Parco dello Stelvio

Bolzano: aperti gli abbattimenti de…

I cervi del Parco dello S...

Benelli: Raffaello Be Diamond

Benelli: Raffaello Be Diamond

Il duemiladiciotto, in ...

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE VA BENE UNA

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE …

Il TAR Piemonte ha blocca...

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME VICENDE DEL CALENDARIO VENATORIO HA PESATO LA POSIZIONE DELL’ASSESSORATO

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME …

Abbiamo difeso lo stesso ...

Calabria:  stanziati 3 milioni per 41 progetti di tutela dell'habitat

Calabria: stanziati 3 milioni per …

“Con orgoglio presentiamo...

Prev Next

facebooktwitteryoutubehuntingbook

IN FRANCIA S'ABBATTERANNO 40 LUPI

IN FRANCIA S'ABBATTERANNO 40 LUPI
La Francia ha deciso: saranno abbattuti 40 lupi  nel periodo 2017-2018, quattro in più che nel biennio precedente. Il prelievo si farà nel periodo compreso tra il 1 luglio 2017 e il 30 giugno 2018.
Il decreto ministeriale è stato firmato ieri dai ministri Nicolas Hulot e Stéphane Travert, titolari dei dicasteri di Ecologia e Agricoltura.
La parte maggiori di questi lupi saranno abbattuti nel compartimento delle Alpi Marittime,  vicino all'Italia e quello  ove la loro presenza è maggiore.
Si stima una presenza di 360 lupi su tutto il territorio francese, molti di meno rispetto al nostro Paese dove, nonostante le proteste del mondo agricolo e di comunità rurali, nulla s'è ancora deciso rispetto a piani d'abbattimento in deroga alla l.157/92 o alla Convenzione di Berna che tutela il grande predatore carnivoro in maniera assoluta.
Secondo la Direzione regionale per l’Ambiente Rodano-Alpi, nel periodo 2016-2017, il numero di animali morti, vittime dei lupi, nella sola zona delle Alpi Marittime francesi sarebbe di 2.959 unità.
Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura