Mercoledì, 03 Gennaio 2018 00:00

DAL 1 GENNAIO IN NORVEGIA SI CACCIA IL LUPO

Scritto da  Redazione Cacciando
Riprende la caccia al lupo in Norvegia, dopo che il Ministro per il clima e dell’ambiente della Norvegia, Vidar Helgese, ha annunciato di aver rilasciato i permessi per l'abbattimento di due branchi di lupi dopo che, nel mese scorso, il Tribunale Distrettuale di Oslo l'aveva interrotta giudicando carenti le informazioni che l'avevano legittimata.
Il Ministero non se n'è dato peso, ed ha nuovamente deliberato l'abbattimento dei predatori carnivori: potranno essere uccisi 12 lupi nelle contee di Hedmark e Akershus, al di fuori della specifica zona di protezione.
In un comunicato stampa del governo di centro-destra norvegese è stato anche confermato che dal primo gennaio è stato consentito l’abbattimento dei branchi che vivono a a Julussa e Osdalen per un totale di 16 lupi
In tutto, quest'inverno in Norvegia potranno essere cacciati sino a 42 lupi, numero molto elevato rispetto ad un consistenza numerica stimata di una settantina d'esemplari, oltre ad esemplari transfrontalieri con la confinante Svezia. 
Una dura presa di posizione è stata assunta da Ingrid Lomelde del Wwf Norge che ha dichiarato: "Vogliamo una revisione legale completa dell’intera gestione del lupo in Norvegia. Abbiamo anche chiesto che l’abbattimento iniziato il primo gennaio venga immediatamente interrotto. Come conseguenza, ora rischiamo di sparare a molti lupi. A nostro parere, questo abbattimento va contro la legge". 
Il Wwf Norge ha così citato in giudizio lo Stato norvegese affermando come l’attuale gestione del lupo vada contro la Costituzione, la legge sulla biodiversità e la stessa Convenzione di Berna.
 
Top