Menu
RSS
Toscana: il Tar rigetta il ricorso degli animalisti sul Calendario Venatorio

Toscana: il Tar rigetta il ricorso …

Ottime notizie per i cacc...

Roma: gli animalisti scatenano una rissa alla convention di Zingaretti

Roma: gli animalisti scatenano una …

Pubblichiamo questo video...

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio Pilato o i “ladri di Pisa”?

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio …

Occorre fare qualche prec...

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACCI

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACC…

E così il 9 ottobre sono ...

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA DELLA GESTIONE DEL CINGHIALE

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PRO…

Il cinghiale sta espanden...

Bolzano: aperti gli abbattimenti dei cervi nel Parco dello Stelvio

Bolzano: aperti gli abbattimenti de…

I cervi del Parco dello S...

Benelli: Raffaello Be Diamond

Benelli: Raffaello Be Diamond

Il duemiladiciotto, in ...

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE VA BENE UNA

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE …

Il TAR Piemonte ha blocca...

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME VICENDE DEL CALENDARIO VENATORIO HA PESATO LA POSIZIONE DELL’ASSESSORATO

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME …

Abbiamo difeso lo stesso ...

Calabria:  stanziati 3 milioni per 41 progetti di tutela dell'habitat

Calabria: stanziati 3 milioni per …

“Con orgoglio presentiamo...

Prev Next

facebooktwitteryoutubehuntingbook

Caccia: fauna abbattuta, mozione su annotazione sul tesserino venatorio

Caccia: fauna abbattuta, mozione su annotazione sul tesserino venatorio

Firenze – La Giunta regionale è impegnata a favorire una “corretta informazione” sull’applicazione della normativa che si riferisce all’annotazione dei capi abbattuti sul tesserino venatorio, “anche fornendo i necessari elementi conoscitivi” ai soggetti preposti. E’ quanto dispone una mozione approvata dal Consiglio regionale, sottoscritta dal Pd e illustrata dal capogruppo Leonardo Marras. Lo scopo dell’intervento, come chiarito nell’impegnativa che conclude l’atto, è quello di giungere a un’applicazione conforme alle intenzioni del legislatore toscano e al dettato della normativa regionale, secondo la quale “l’annotazione deve avvenire soltanto successivamente all’accertamento del capo abbattuto”. (Fonte Cam.)

Quindi, grazie ai consiglieri proponenti la mozione: Anselmi, Ciolini, Marras, Niccolai, Pieroni, Scaramelli e Sostegni, e a tutti quelli che l'hanno sostenuta in consiglio, si spera venga chiarita una delle questioni più controverse della scorsa stagione venatoria. Un problema che sembrava di facile interpretazione, ma che ha dato lavoro a più di un legale.

Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura