Giovedì, 24 Maggio 2018 00:00

L’ON. MARIA CRISTINA CARETTA CHIEDE AL GOVERNO DI DARE IMMEDIATA ATTUAZIONE AL PIANO NAZIONALE DI GESTIONE DEL LUPO (CANIS LUPUS)

Scritto da 

Alla luce dell’incremento esponenziale ed incontrollato delle popolazioni di lupo (Canis lupus) su molte aree del territorio nazionale e dei gravi danni che le predazioni stanno provocando alle attività agricole, di allevamento, alla fauna selvatica, al turismo, ma anche per scongiurare eventuali attacchi alle persone da parte di questo grande carnivoro che si sta avvicinando sempre più ai centri abitati, l’on. Maria Cristina Caretta ha presentato alla Camera dei Deputati una interrogazione al Governo affinché venga attuato immediatamente un efficace Piano di gestione e di contenimento del lupo su tutto il territorio nazionale così come avviene in tutta Europa. Nell’interrogazione l’on. Caretta ha chiesto anche al Governo che vengano risarciti i danni causati dalle predazioni dei lupi sul territorio italiano entro e non oltre sei mesi dall’accertamento effettuato dalle autorità competenti.
I nostri allevatori - ha dichiarato l’on. Caretta - sono già provati dalle difficoltà causate dalla grave crisi economica e non possono affrontare ulteriori costi legati alle predazioni dei branchi di lupi. Questa grave situazione porterà all’abbandono delle nostre aree rurali distruggendo il sistema socio economico. Il Governo deve intervenire urgentemente con l’approvazione di un Piano di gestione e di contenimento del lupo - continua l’on. Caretta - in modo da garantire la compatibilità tra la presenza controllata di questo grande carnivoro e le varie attività umane.

Segreteria on. Maria Cristina Caretta

Top