Menu
RSS
Toscana: il Tar rigetta il ricorso degli animalisti sul Calendario Venatorio

Toscana: il Tar rigetta il ricorso …

Ottime notizie per i cacc...

Roma: gli animalisti scatenano una rissa alla convention di Zingaretti

Roma: gli animalisti scatenano una …

Pubblichiamo questo video...

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio Pilato o i “ladri di Pisa”?

ARCI CACCIA E ANLC FIRENZE: Ponzio …

Occorre fare qualche prec...

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACCI

ANUU: SONO ARRIVATI I TORDI BOTTACC…

E così il 9 ottobre sono ...

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PROBLEMATICA DELLA GESTIONE DEL CINGHIALE

FIDC MACERATA: APPROFONDIAMO LA PRO…

Il cinghiale sta espanden...

Bolzano: aperti gli abbattimenti dei cervi nel Parco dello Stelvio

Bolzano: aperti gli abbattimenti de…

I cervi del Parco dello S...

Benelli: Raffaello Be Diamond

Benelli: Raffaello Be Diamond

Il duemiladiciotto, in ...

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE VA BENE UNA

FIDC PIEMONTE: ALLA REGIONE NON NE …

Il TAR Piemonte ha blocca...

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME VICENDE DEL CALENDARIO VENATORIO HA PESATO LA POSIZIONE DELL’ASSESSORATO

FEDERCACCIA SARDEGNA: SULLE ULTIME …

Abbiamo difeso lo stesso ...

Calabria:  stanziati 3 milioni per 41 progetti di tutela dell'habitat

Calabria: stanziati 3 milioni per …

“Con orgoglio presentiamo...

Prev Next

facebooktwitteryoutubehuntingbook

LA CACCIA S’È DESTA: CNCN al fianco delle associazioni venatorie

LA CACCIA S’È DESTA: CNCN al fianco delle associazioni venatorie
Il Comitato Nazionale Caccia e Natura sostiene la mobilitazione del mondo della caccia che scenderà in piazza il prossimo 8 giugno a Torino
 
Roma, 4 giugno 2018
 
Il Comitato Nazionale Caccia e Natura ha deciso di sostenere convintamente la mobilitazione delle Associazioni Venatorie del prossimo 8 giugno a Torino in difesa del mondo della caccia.
 
L’iniziativa, a cui parteciperanno i rappresentanti delle principali sigle venatorie nazionali e territoriali, nasce per protestare contro le gravi restrizioni al calendario venatorio paventate della Regione Piemonte ed intende essere un’occasione per rivendicare i diritti dei cacciatori oltre che per chiedere rispetto della loro categoria.
 
Tali posizioni non possono che ricevere pieno sostegno da parte del C.N.C.N., da sempre impegnato nelle iniziative che promuovono l’unità del mondo venatorio e, in particolare, nella valorizzazione di un settore che è anche volano economico e creatore di posti di lavoro e di ricchezza per il Paese.
 
Venerdì 8 giugno, quindi, anche il C.N.C.N. sarà al fianco del mondo venatorio che scenderà in piazza per le vie di Torino, partendo con un corto civile e numeroso alle ore 11 da Piazza Vittorio, proseguendo per Piazza Castello fino ad arrivare sotto la sede della Regione Piemonte.
 
L’auspicio del CNCN è quello che la mobilitazione “La caccia s’è desta” possa ricevere la maggiore partecipazione possibile all’interno del mondo degli appassionati e degli operatori del settore, per sensibilizzare le istituzioni piemontesi sull’importanza sia gestionale che industriale del comparto venatorio nel panorama del nostro Paese.
 
UFFICIO STAMPA CNCN
 
Allegato comunicato
 
Torna su

Normative

Ambiente

Enogastronomia

Attrezzatura