Lunedì, 10 Dicembre 2012 09:10

No all'uso dei richiami vivi: presentate 20.000 firme

Scritto da 

La notizia è apparsa su Bresciaoggi e illustra l’iniziativa della Lac (lega abolizione caccia) che ha presentato le sue ventimila firme a Bruxelles, al Parlamento europeo
La richiesta di questi cittadini italiani è quella di abolire l'uso dei richiami vivi nella caccia da capanno alla selvaggina migratoria.
Unitamente alla richiesta di vietare possesso e utilizzo degli uccelli catturati, e che secondo la Lac sarebbero la gran parte, o allevati per scopi venatori, sono state anche presentate tre relazioni scientifiche redatte da veterinari per sottolineare maltrattamenti e sofferenze cui sarebbero sottoposti i volatili catturati nei roccoli.
I promotori della raccolta firme chiedono che il Parlamento europeo intervenga ad impedire il possesso di uccelli selvatici  catturati o allevati  perché “ le modalità di stabulazione avvengono in condizioni incompatibili con la loro natura e sono produttive di gravi sofferenze, e un divieto dell'uso dei richiami vivi nella caccia grazie all'inserimento degli stessi nell'allegato dei mezzi vietati dalla Direttiva 2009/147/CE sulla tutela dell'avifauna.”
Lac conclude segnalando come tale pratica risulterebbe contraria al Trattato di Lisbona che riconosce gli animali quali esseri “senzienti”.

 

Top